News

Acquisti di Natale online? 8 regole per renderli pratici, veloci e… sicuri!

Nell’ultimo anno gli acquisti online sono notevolmente aumentati, anche a causa della pandemia da Corona virus. I vari lockdown e le numerose attenzioni alle norme di sicurezza introdotte nello shopping tradizionale, hanno invogliato anche i più scettici ad acquistare online.

Tutto ciò ha fornito al cyber crime i presupposti perfetti per sfruttare al massimo le possibilità dell’inganno. Nel 2020 non è solo aumentato il numero delle truffe digitali e degli attacchi phishing, ma anche la complessità e la raffinatezza degli inganni.

Con gli attacchi sempre più sofisticati, è necessario per gli acquirenti diventare ancora più cauti nel ricercare l’offerta vantaggiosa e più consapevoli dei rischi e delle possibili minacce.

Quindi quest’anno per gli acquisti natalizi riempite i carrelli online in totale sicurezza, seguendo 8 buone regole che potranno evitarvi delle brutte sorprese sotto l’albero.

1) Attenzione ai falsi siti web

La creazione di falsi siti web, spesso cloni perfetti di siti più famosi, sta diventando uno dei metodi più utilizzati dal cyber crime. L’obiettivo principale è ovviamente indurre gli acquirenti a cadere nella truffa di credere di acquistare da un sito legittimo con ottimi sconti. Ad una prima impressione, il falso sito web può sembrare quasi identico a quello reale. Tuttavia, piccole differenze possono indicarvi che non è tutto come sembra.

In questi casi, prestando attenzione, si possono scoprire delle differenze nell’indirizzo web, che può terminare con un’estensione diversa dall’originale (es. .net invece che .com), oppure nelle immagini di bassa qualità o nelle funzionalità non tutte funzionanti. Nel dubbio, prima di effettuare un acquisto “sospetto”, verificate sempre utilizzando un motore di ricerca se il sito in questione è l’originale e se le recensioni per il suddetto sito sono essenzialmente positive.

2) Attenzione alle mail di Phishing

Il phishing è ancora uno dei metodi più utilizzati dai criminali cyber per rubare informazioni personali e dati sensibili, spesso senza che la vittima ne sia realmente consapevole.

Con l’avvicinarsi del Natale, e le opportunità che offre, è facile immaginare che la quantità e la tipologia di attacchi di phishing aumenteranno. Per questa ragione è necessario aumentare il livello di attenzione e diffidare di tutte le mail e i messaggi che offrono occasioni imperdibili, buoni incredibili per gli acquisti o offerte di Natale last minute, anche se sembrano provenire da rivenditori conosciuti.

L’obiettivo del phishing rimane sempre quello di indurre il destinatario a cadere nell’inganno e a fare clic su un collegamento malevolo.

Per saperne di più…

3) Diffidate di tutte le offerte troppo vantaggiose per essere vere

Il mondo digitale è pieno di offerte pubblicitarie, e risulta sempre più difficile non farsi ingannare dalle false promesse. Può risultare veramente difficile distinguere tra un affare vero e uno falso.

La regola base da seguire è sempre quella di diffidare di mail, pop-up o post sui social media, che promettono vantaggi troppo clamorosi. Commettere l’errore di cliccare sul link proposto potrebbe instradarvi verso un sito di phishing oppure installare sul vostro dispositivo un malware silente.

Quando ciò che vi propongono vi sembra troppo bello per essere vero, ricorrete ai motori di ricerca per determinare se l’offerta proposta è credibile e affidabile.

4) Usate metodi di pagamento sicuri

L’utilizzo di carte di credito o servizi di pagamento come Paypal sono assolutamente raccomandati per effettuate gli acquisti online. Questi metodi offrono una maggiore protezione in caso di furto del numero di carta, e assicurano il consumatore da possibili truffe.

Evitate quindi di fare acquisti su qualsiasi sito non preveda forme di pagamento sicure, o che per acquistare richieda l’inserimento di informazioni sensibili come il numero di conto e le credenziali per accedervi.

5) Utilizzate credenziali differenti per registrarvi a siti differenti

Per effettuare un acquisto online è spesso necessario creare un account, una pratica molto comoda per effettuare degli acquisti successivi o per monitorare il processo di acquisto.

Quando si crea un nuovo account è estremamente importante, anche se apparentemente può sembrare molto noioso, utilizzare, un nome utente e una password univoci. Questo ci proteggerà, nel caso malaugurato diventassimo vittime di phishing, dal consentire ai nostri aggressori di poter accedere anche ad altre APP e siti di cui facciamo uso.

6) Utilizzate sempre password difficili da indovinare

Con così tante password da ricordare, si può essere tentati di utilizzare la stessa password per più account, tuttavia questo può esporci a rischi seri.

Infatti se un hacker riesce a impossessarsi anche di una sola password, sia che si tratti di un account Facebook o di un account bancario, potrebbe potenzialmente poter accedere a tutte le APP e i siti che usano la stessa password. Con i rischi che si possono immaginare.

Un ottimo modo per creare delle password complesse, difficili da decifrare per chiunque altro, è utilizzare una passphrase. Una passphrase è una frase trasformata in una stringa di parole memorabile solo per la persona che l’ha pensata. La prima lettera di ogni parola costituirà la base della password, e ogni parola potrà essere sostituita con numeri e simboli.

7) Mantenete le App e i software dei device sempre aggiornati

Prima di fare acquisti online è necessario assicurarsi che i software di sicurezza del device utilizzato siano aggiornati. Ciò impedirà ai criminali cyber di accedervi sfruttando le vulnerabilità presenti nelle versioni di software più vecchi e obsoleti.

La stessa accortezza deve essere riservata anche a tutti i sistemi e le APP che vengono utilizzate. Un versione vecchia può nascondere una facile porta d’accesso per criminali esperti.

8) Fate acquisti solo se la rete utilizzata è protetta

Utilizzare un Wi-Fi pubblico, che non richiede autenticazione per stabilire una connessione di rete, è sempre da evitare. Ancora di più se pensiamo di fare acquisti e di far transitare su una rete non protetta i dati di pagamento.

E’ importante ricordare che una rete “aperta” consente a qualsiasi truffatore l’accesso diretto a qualsiasi dispositivo che utilizza quella stessa rete. Rubare informazioni preziose come password di accesso, informazioni sulla carta di credito e altri dettagli personali e finanziari, può diventare per gli esperti un gioco da ragazzi.

A Natale non dimenticate di proteggere voi stessi e vostri cari…anche dai rischi cyber!