White Paper Cyber Guru “Sicurezza informatica post-pandemia: la questione del fattore umano e l’importanza della formazione”

News
14 Gennaio 2021
cyber-guru-wp-zerounoweb

In assenza di una reale consapevolezza dei lavoratori circa le minacce del mondo digitale, il passaggio forzato allo smart working ha fornito enormi opportunità alle organizzazioni cybercriminali: nel nuovo scenario, per garantire la sicurezza informatica è quindi necessario implementare un programma di Cyber Security Awareness

ZeroUno Web

“La grande maggioranza degli attacchi alla sicurezza informatica, tradizionalmente, ha una matrice umana riconducibile a un’azione non corretta da parte di un utente. Questo fattore è stato reso ancora più vulnerabile dall’effetto pandemico: i criminali informatici si sono concentrati sempre di più su attacchi rivolti agli individui, i quali a causa del massiccio ricorso allo smart working si sono rilevati molto più vulnerabili di quanto le relative aziende avessero immaginato.

Sembra ormai evidente che il fenomeno del lavoro da remoto sia destinato a sopravvivere in forma strutturale, anche oltre la pandemia. Per gli hacker, a differenza che per la maggior parte degli utenti, operare in smart working rappresenta la normalità e non l’eccezione. Stando così le cose, l’unico modo per ricreare una simmetria tra attaccanti e difensori, è quello di investire su programmi efficaci e innovativi di Cyber Security Awareness, in grado di incidere sui comportamenti umani e trasformare gli utenti nei primi veri difensori della sicurezza informatica aziendale.

…”

zerounoweb.it

Iscriviti alla newsletter

Articoli correlati

Cyber Guru ed Esercito Italiano presentano Snake Eater

Cyber Guru ed Esercito Italiano presentano Snake Eater

È con orgoglio e soddisfazione che Cyber Guru può appuntarsi una nuova stelletta sulla divisa.Ieri, durante la consegna delle Bandiere di Guerra a due reggimenti di nuova costituzione e al reggimento CIMIC, è stato infatti presentato Snake Eater, un programma...

leggi tutto
Riverside Acceleration Capital investe in Cyber Guru

Riverside Acceleration Capital investe in Cyber Guru

Riverside Acceleration Capital (RAC) ha annunciato l’investimento in Cyber Guru, una società di software con sede a Roma, che offre una piattaforma di formazione sulla sicurezza informatica rivolta ad aziende e dipendenti. Si tratta del primo investimento di RAC...

leggi tutto