Eventi

Agire sul fattore umano per contrastare il cyber crime – Il publiredazionale di Direzione del Personale

Di fronte alla crescita degli attacchi Cyber che fanno leva sui comportamenti degli utenti, è necessario formare tutti i collaboratori ad un uso corretto delle tecnologie digitali, generando un adeguato livello di consapevolezza rispetto alle minacce Cyber

di Gianni Baroni
CEO Gruppo Daman e Cyber Guru

Sul trimestrale di informazione e cultura dell’Associazione Italiana per la Direzione del Personale – AIDP – un publiredazionale che mette in evidenza la necessità di coinvolgere dipendenti e collaboratori in un percorso formativo in grado di generare un adeguato livello di consapevolezza rispetto alle minacce Cyber.

La crescita degli attacchi Cyber è inarrestabile e tutte le organizzazioni sono diventate un target della criminalità informatica. Nei prossimi anni, il rischio Cyber sarà il principale fattore di rischio per tutte le organizzazioni pubbliche e private.

Una formazione continuativa, coinvolgente e soprattutto efficace, in grado di trasformare i comportamenti degli utenti, addestrandoli a percepire e riconoscere gli attacchi, con un beneficio che andrà ad incidere positivamente sulla loro dimensione professionale, ma anche sulla loro dimensione privata.

Un individuo, acquisendo consapevolezza sui rischi Cyber, impara infatti a proteggere sé stesso, il suo network sociale e quindi l’organizzazione per cui lavora.