Regione Campania

Customer Success Stories
14 Maggio 2024

Regione Campania, la battaglia contro le minacce cyber

Con il modello proposto da Cyber Guru, le persone diventano il perno della sicurezza digitale, a garanzia di una corretta adozione delle pratiche più avanzate di protezione informatica

Colisee Italia

La Regione Campania, data la sua dimensione ed esposizione, rappresenta un obiettivo sensibile per i cybercriminali e si trova ad affrontare sfide significative nel campo della sicurezza informatica. «Oltre a subire attacchi meccanici massivi come phishing e tentativi di sfruttamento di vulnerabilità, la Regione è anche soggetta a manovre più mirate da parte di attori più organizzati. Per esempio, a settembre 2023, abbiamo affrontato un attacco informatico di una certa rilevanza, che è stato intercettato e contrastato con successo» – spiega Mario Bolignanofunzionario di sistemi informativi e tecnologici della Regione Campania, la cui sede principale si trova nel cuore di Napoli, a Santa Lucia.

«La principale sfida nell’ambito della sicurezza informatica consiste nel restare al passo giorno per giorno con le mutevoli minacce e l’evoluzione delle tecnologie. Tre anni fa, l’Ufficio Speciale per la crescita e la transizione digitale della Regione Campania è stato istituito proprio per affrontare questa sfida ed è stato collocato dove sono ubicati anche i data center, in via Don Bosco, nei pressi di Capodichino. Fin da subito sono state messe in campo diverse iniziative orientate sia all’infrastruttura digitale ma anche ad altri aspetti: investire nella componente umana è infatti fondamentale» – continua Bolignano. «Con oltre cinquemila unità tra dipendenti e altri soggetti che operano all’interno del nostro ecosistema, è chiaro che non tutte le problematiche di sicurezza possono essere affrontate solo attraverso l’acquisto e la configurazione di software e apparecchiature. È necessario portare al giusto livello di formazione e consapevolezza tutti coloro che in qualche modo utilizzano o contribuiscono a gestire l’infrastruttura».

LA FORMAZIONE COME STRATEGIA

La collaborazione con Cyber Guru è stata una scelta strategica per la Regione Campania. «Abbiamo trovato interessante il progetto proposto da Cyber Guru» – spiega Bolignano. «Cercavamo infatti qualcosa che potesse servire sia al personale amministrativo che a quello tecnico».

Per leggere tutto l’articolo pubblicato da Data Manager

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Articoli correlati

Novomatic Italia

Novomatic Italia

Basta un solo click sbagliato per rovinare il business aziendale. E quando i dipendenti sono migliaia il rischio è molto elevato. Per questo Novomatic Italia ha scelto Cyber Guru dopo aver sperimentato diverse piattaforme leader mondiali nella formazione.

leggi tutto
Gruppo Grimaldi

Gruppo Grimaldi

La multinazionale partenopea investe nella consapevolezza della sicurezza informatica attraverso l’uso dei servizi offerti da Cyber Guru.
Il Gruppo Grimaldi è oggi il principale gruppo armatoriale italiano e il principale operatore mondiale nel trasporto marittimo di auto e carico rotabile, nonché leader europeo nelle Autostrade del Mare.

leggi tutto
Colisée Italia

Colisée Italia

Colisée Italia racconta come il metodo formativo di Cyber Guru abbia giocato un ruolo chiave nell'interesse e nell'impegno del personale verso la sicurezza informatica.Quando si ha a che fare con il trattamento dei dati sanitari bisogna fare particolarmente attenzione...

leggi tutto