Fake NewsMalwareNewsPhishing

Smartphone a prezzi stracciati, ma è un truffa

Fake News

In questi giorni il quotidiano “La Repubblica” ha denunciato un caso di “truffa online” che ha coinvolto indirettamente lo stesso quotidiano, la cui reputazione è stata utilizzata per rendere credibile una Fake News (falsa notizia) che serve appunto ad innescare la truffa.

La Fake News annuncia la scoperta di un sito dove è possibile acquistare i principali smartphone a prezzi irrisori. Di fatto si tratta di un caso di Phishing, che viene veicolato attraverso i social network nel formato Fake News. La scoperta sensazionale viene attribuita al giornale “La Repubblica”, e questo, come già detto, per dare credibilità alla notizia. Nel finto articolo viene citato l’indirizzo del sito dove è possibile fare questi acquisti iper vantaggiosi, creando una tentazione irresistibile per i lettori degli articoli.

Una volta entrati nel sito truffaldino ci si espone ad un primo rischio malware, e quindi al rischio di essere “infettati” da un codice malevolo, ma la finalizzazione del sito è quella di sottrarre dati sensibili, tra cui i dati relativi alle carte di credito. La finalizzazione dell’acquisto rischia quindi di essere solo l’inizio di un’esperienza da incubo.

Per aiutare i nostri lettori a riconoscere queste truffe, forniamo di seguito alcuni suggerimenti essenziali:

  • Diffidate di offerte sensazionali, così sensazionali da risultare irragionevoli.
  • Diffidate di notizie che usano aggettivi di grande richiamo, come “sensazionale” ed “incredibile”.
  • Un supposto articolo di una grande testata, deve essere rintracciabile anche sul sito di quella testata.
  • Attenzione ai siti “fake”, come un improbabile republica.it.
  • Quando leggete una notizia sensazionale su un social network, analizzate il link dove verrete indirizzati, prima di cliccare.